Il 30 ottobre fa tappa a Roma il “Tour della Dematerializzazione”, ideato da Nicola Savino

Dopo il successo di Milano, fa tappa a Roma l’innovativo “Tour della Dematerializzazione”, ideato dall’ingegner Nicola Savino, esperto nazionale di digitalizzazione a norma e responsabile della conservazione sostitutiva e digitale per conto di numerose aziende e multinazionali. Un momento di divulgazione e confronto in programma lunedì 30 ottobre alle ore 14,30 presso l’Hotel Sheraton. L’iniziativa si rivolge a manager ed imprenditori, che hanno la necessità di ottimizzare i processi di digitalizzazione delle loro imprese. “Quando parliamo di dematerializzazione, si pensa all’eliminazione del documento cartaceo – spiega Nicola Savino, CEO della Savino Solution – In realtà si tratta di un processo molto più complesso, che necessita dell’applicazione di un metodo e soluzioni software innovative. Infatti, quando si prova a risolvere da soli il problema, l’errore più comune è quello di duplicare le informazioni, anzi i contenuti, già presenti nel database aziendale o nei sistemi informativi. In questo modo si lavora male perché si moltiplicano i contenitori senza conservare adeguatamente l’informazione”.

L’appuntamento intende offrire ai partecipanti una panoramica generale sul mondo della digitalizzazione, fornendo consigli pratici, soluzioni personalizzate e non solo nozioni teoriche. Inoltre, si parlerà dei principali riferimenti normativi che hanno dato slancio al processo di digitalizzazione in Italia. “Questi sono temi di strettissima attualità, che coinvolgono aziende, professionisti e pubbliche amministrazioni – continua Savino – Nella tappa di Roma evidenzieremo i vantaggi della digitalizzazione dei processi aziendali, della conservazione a norma delle informazioni e della fatturazione elettronica. Quest’ultima è utilizzata dal 30 per cento delle imprese italiane.”

Alla base del metodo dell’ingegnere salernitano, c’è il motto “è più importante dematerializzare un processo che un documento” e quindi non digitalizzare un’informazione, che sia una fattura, una lettera, un progetto, partendo dalla tipologia di documento.

Il “Tour della Dematerializzazione” toccherà altre 3 città italianeBologna, Torinoe Salerno.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *